Roadshow CNA Federmoda dedicato alle scuole del settore

Roadshow CNA Federmoda dedicato alle scuole del settore

Continua l’impegno di CNA Federmoda a favore della formazione per gli studenti delle scuole italiane con corsi dedicati al settore moda, la giornata odierna è stata dedicata all’Istituto Galilei – Di Palo di Salerno e all’Istituto Enzo Ferrari di Battipaglia grazie anche all’invito e collaborazione dei Dirigenti scolastici Emiliano Barbuto e Daniela Palma.

“L’attenzione verso l’integrazione scuola-impresa al fine di creare occasioni per la crescita degli studenti a cui è necessario assicurare competenze professionali solide spendibili nell’ambito del settore è un elemento consolidato nelle attività della nostra Unione” – dichiara Antonio Franceschini, Responsabile Nazionale CNA Federmoda che ha aperto gli incontri presso le due strutture scolastiche salernitane insieme a Simona Paolillo, project manager di CNA Salerno.

“Riteniamo fondamentale avere continue occasioni di confronto con il mondo della formazione professionale – continua Franceschini – in quanto è necessario che il mondo delle imprese trasferisca informazioni aggiornate sull’evoluzione del settore e sugli scenari economici e sociali sia agli studenti che ai docenti”.

“CNA Federmoda ha un forte e diffuso radicamento territoriale ed un ampio programma di attività internazionali che fanno sì che siano tante le informazioni sul settore che possono essere portate a chi è interessato ad operare nello stesso – evidenza Simona Paolillo di CNA Salerno.

“I dati che abbiamo recentemente analizzato grazie al Centro Studi CNA fanno stimare l’uscita dal settore nei prossimi due anni di diverse migliaia di addetti per raggiungimento dell’età pensionistica, un patrimonio di competenze che deve essere rinnovato ed aggiornato – è un ulteriore commento di Franceschini – La moda made in Italy è riconosciuta nel mondo per la grande qualità dei suoi prodotti, un aspetto che deve essere enfatizzato anche dal punto di vista della sostenibilità espressa e questo potremo continuare a garantirlo nel futuro solo se adegueremo il ricambio generazionale nel settore”.

La parte tecnica degli incontri formativi è stata svolta da Roberto Corbelli, esperto di tendenze e ricerche sociologiche che ha trasmesso agli studenti elementi utili per individuare le evoluzioni del settore e per cercare di capire come si sta indirizzando il mercato sia dal punto di vista della tipologia dei prodotti ma anche dei modelli di business.

Nei due incontri campani è stato anche illustrato da parte dei rappresentanti della CNA il bando del XXXII Concorso Nazionale Professione Moda Giovani Stilisti – RMI 2022 che rappresenta il Concorso più longevo nel panorama nazionale e dal 1991 ha messo tanti giovani in condizione di entrare in contatto con il mondo del lavoro. Quest’anno il Concorso di CNA Federmoda prevede la possibilità di candidarsi alla fase finale fino al 31 marzo prossimo.

Ci dispiace, i commenti sono chiusi per questo articolo.


CNA MARCHE - Federazione Regionale
Partita IVA: 01470340421


Powered by SIXTEMA Spa